mimmo iervolino website

Una canzone per dare Dio...

Ravvivate il cuore e l’anima

Ravvivate1RAVVIVATE IL CUORE E L’ANIMA è l’ultima fatica che sta in cantiere dal settembre 2009, ma che solo in questo scorcio di 2012 finalmente sta venendo alla luce… Un lavoro particolare perché mai mi ero cimentato a trasformare in canzone brani del Vangelo.

Si può ascoltare in macchina mentre si viaggia, o insieme in famiglia per riflettere sul Vangelo…

Inoltre questa estate a qualcuno (suor Mariapina Annunziata) è venuto in mente di scriverci un recital che poi abbiamo realizzato…in una delle serata della Festa dedicata alla Madonna del Carmine.

L’ambientazione era un’aula catechistica dove la catechista, i bambini e il sacerdote interagivano per spiegare e spiegarsi il Vangelo…

Ci siamo divertiti parecchio…Il copione per intero…lo richiedete insieme alle basi, mi scrivete ed io provvedo a inviarvelo…

La copertina rappresenta due mani che fanno un cuore, quasi che Dio ci venga a ravvivare il cuore ponendoci la sua immensa LUCE che viene dal Vangelo vissuto.

I TalentiUna Parola NuovaLa casa sulla rocciaSarà NataleIl seminatoreIl terreno buonoL'albero buono e l'albero cattivoI tralci e la viteRavviviamo il cuore e l'animaVogliamo essere migliori

I talenti

Dimmi cosa è un talento? Un TA che va un po’ lento.
Il tappo della biro, una moneta d’oro,
parola del Vangelo.
Sarà da possedere, misura come il metro,
ne vieni misurato, quanti talenti hai,
sei proprio fortunato…

Sei hai talenti, sarai più bravo a scuola
a casa mamma gode, papà sarà felice
lo dice anche agli amici…

Un talento è un dono, un seme di Dio,
che se curato bene cresce e produce frutti
di vita viva e vera.
Un talento è un dono, un seme di Dio,
ne gode chi ce l’ha, sempre ringrazierà,
l’autore della Vita.

Dimmi cosa è un talento, certo hai capito bene,
il succo della vita, il tuo motore vivo,
la spinta decisiva.
È più di una moneta, è l’aria che respiri,
la gioia di capire, la forza che hai nel cuore,
la voglia di cantare.

Se hai talenti, sarai più bravo a scuola
A casa nonna gode, nonno sarà contento
di accompagnarti sempre

Un talento è un dono, un seme di Dio,
che se curato bene cresce e produce frutti
di vita viva e vera.
Un talento è un dono, un seme di Dio,
ne gode chi ce l’ha, sempre ringrazierà,
l’autore della Vita.

Una Parola Nuova

Apre una strada nuova.
Apre all’Eternità.
Apre all’immenso cielo,
una parola nuova
una parola nuova
una parola nuova

Ascolta quella voce, è l’angelo di Dio.
“Puoi diventare cielo del Cielo intorno a te,
se dici per amore una parola sola…”

Ascolta quella voce è lo Spirito di Dio.
“Sei tu piena di grazia, il Cielo è dentro te.
Hai detto per amore il sì che salverà.

Apre una strada nuova.
Apre all’Eternità.
Apre all’immenso cielo,
una parola nuova
una parola nuova
una parola nuova

Ascolta c’è una croce è l’albero di vita.
Entra nel dolore e l’attraverserai.
Di là c’è il Paradiso, credimi e vedrai.

“Non temere Maria. Il frutto del tuo grembo,
l’Emmanuele, Dio con noi sarà.
Una spada ti trafiggerà l’anima,
ma tu va oltre il dolore dov’è Resurrezione”.

Apre una strada nuova…

La casa sulla roccia

Ascolta, ascolta, metti in pratica la Parola,
la saggezza sarà con te.
Avrai costruito sulla roccia,
avrai costruito la tua casa.

Ascolta, ascolta se cade pioggia abbondante,
con vento fortissimo,
avrai costruito saldamente.
Nessun danno avrai.

Fondando sulla roccia la tua vita,
niente mai potrà distruggerla,
stai lontano dalle sabbie del peccato,
dalle piene dei malvagi stai lontano.

Sulla roccia, che è Gesù, Parola viva.
Sarai al sicuro dalle insidie del nemico,
Se avrai costruito la tua casa sulla roccia
Nessun danno avrai… (bis tutto)

Sarà Natale, è già Natale

Natale verrà,
a piedi o sopra un mulo,
in macchina o col treno,
in aereo o su una barca a vela…

Natale verrà.
Sarà un bimbo bianco o nero,
giallo, rosso o al più,
proprio come lo vuoi tu.

Sarà Natale, è già Natale
anche se dentro hai la neve.
Sarà Natale, è già Natale
Gesù nasce dentro di te,
ti farà tanto caldo al cuore…
perché è tutto quel che puoi desiderare

Natale è già qua
Non è sotto l’albero
È proprio dentro te
se gli permetterai di nascere

Sarà Natale, è già Natale
Se gli fai posto dentro e fuori
Sarà Natale, è già Natale
Se gli dai di crescere con te
non avrai voglia di regali,
perché è tutto quel che puoi
desiderare a Natale.

Il seminatore

Uscì il seminatore a seminare,
distratto seminò ovunque andava:
sulla strada, sulla roccia e dentro ai rovi,
infine sul terreno buono.

Uscì il seminatore a vedere il seme.
Diventato cibo agli uccelli, sulla strada.
Sulla roccia arso dal sole, soffocato dai rovi.
Diede frutto solo nel terreno buono.

Non avete ancora capito?
Ora ve lo spiegherò.
Il Padre ha donato la sua Parola
E chi l’accoglie rivivrà.

Chi non è attento alla Parola
arriva il diavolo e la porta via.
Chi ha il cuore come roccia,
lascia la Parola fuori.
Chi si preoccupa del mondo,
soffoca i frutti dentro sé.
Ma chi apre il cuore a Dio,
fa che la Parola arrivi,
metta radici in Paradiso.

Uscì il seminatore a seminare,
distratto seminò ovunque andava:
sulla strada, sulla roccia e dentro ai rovi,
infine sul terreno buono.

Il terreno buono

Chi vive la parola, è terreno buono
Chi vive le parole, è terreno buono
Parola di Gesù, Parola buona
Parole di Gesù, Parole buone.

Chi ama suo fratello, è terreno buono
Chi ama sua sorella, è terreno buono
Chi ama madre e padre, è terreno buono
Chi ama tutti, tutti, è terreno buono

Per essere terreno ed essere più buoni
Concima questo cuore con tanti atti d’amore.

Chi ama vede Gesù,
in ogni prossimo che passa accanto.
Chi ama trova Gesù,
che si fa presente costantemente…

Chi ama il suo nemico, è terreno buono
Chi ama il bianco e nero, è terreno buono
Chi ama l’antipatico, è terreno buono
Chi ama il simpatico, è terreno buono

Per essere terreno ed essere più buoni
Concima questo cuore con tanti atti d’amore.

Rit.

Chi amerà per primo, è terreno buono
Chi perdona subito, è terreno buono
Chi si fa uno, è terreno buono
Chi tiene Gesù in mezzo, è terreno buono.

Per essere terreno ed essere più buoni
Concima questo cuore con tanti atti d’amore.

Chi ama vede Gesù,
in ogni prossimo che passa accanto.
Chi ama trova Gesù,
che si fa presente costantemente… in mezzo a noi.

L’albero buono e l’albero cattivo

Se vedi un albero bello,
con una chioma foltissima,
con foglie larghe e verdi
al vento, al sole, alle stelle…

Se vedi un albero enorme,
e che fa un’ombra grandissima
se non dona frutti buoni
è da tagliare per il fuoco.

Dai frutti si conoscerà l’albero.
Così ogni albero buono dà frutti buoni
E ogni albero cattivo dà frutti cattivi.
Dai frutti si conoscerà l’albero.

Non chi dice Signore, Signore,
entrerà nel Regno dei Cieli,
ma chi fa la volont
del Padre mio.

Dalle opere si conoscerà l’umanità.
Così ogni uomo buono dà opere buone
E ogni uomo cattivo dà opere cattive.
Dalle opere si conoscerà l’umanità.

Tu che ascolti, cosa sei?
Un albero buono o cattivo?
Dai frutti si conoscer
se avrai donato amore.

Dai frutti si conoscerà l’umanità.
Così ogni albero buono dà frutti buoni
E ogni albero cattivo dà frutti cattivi.
Dai frutti si conoscerà l’umanità.

I tralci e la vite

Se rimaniamo in te come tralci alla vite,
daremo il meglio di noi senza fatica.
Mondi nel mondo senza Dio,
per la Parola che vive in noi.

Se rimaniamo in te come tralci alla vite,
si ottiene il centuplo quaggiù e la vita eterna lassù.
Senza di Te non si può nulla.
Fuori di Te non si può nulla.

Con Te si porta frutto, con Te.
Con Te si ottiene tutto, con Te.
Con Te si dà gloria al Padre. Con Te.
Con Te si è nella gioia piena…

Con Te, con Te…

Se rimaniamo in te come tralci alla vite,
come Te e il Padre tuo, rimaniamo in Te.
Per il tuo nuovo comandamento,
saremo tuoi discepoli.

Con Te si porta frutto, con Te.
Con Te si ottiene tutto, con Te.
Con Te si dà gloria al Padre. Con Te.
Con Te si è nella gioia piena…

Ravviviamo il cuore e l’anima

Ravviviamo il fuoco dentro di noi:
l’Amore di Cristo, nostro Signore.
I tiepidi, li caccerà,
presto, ravviviamoci.

Ravvivatevi, amici del Signore.
Celebrate sempre con cuore puro.
Dategli gloria sempre,
forza, ravvivatevi.

Fate cadere il muro dell’abitudine.
Ravvivate il cuore, l’anima perché…

Dio è vivo in mezzo noi,
coi suoi santi e angeli del cielo,
per celebrare qui,
l’unico Mistero: (bis)
Dio che si dà per noi, per amore, solo per amore.

Ravviviamo l’incontro con l’Amore:
il Miracolo dei miracoli.
Tutti ci accoglierà,
presto, ravviviamoci.

Fate cadere il muro dell’abitudine.
Ravvivate il cuore, l’anima perché…

Dio è vivo in mezzo noi,
coi suoi santi e angeli del cielo,
per celebrare qui,
l’unico Mistero: (bis)
Dio che si dà per noi, per amore, solo per amore.

L’anima mia Magnifica il Signore,
grandi cose, ha fatto per noi…

Dio è vivo in mezzo noi,
coi suoi santi e angeli del cielo,
per celebrare qui,
l’unico Mistero: (bis)
Dio che si dà per noi, per amore, solo per amore.

Vogliamo essere migliori

Alla Messa non si viene in ritardo.
Gesù ci aspetta ed è già là.
Farlo attendere
è da figli senza amore.

Alla Messa non si viene in ritardo,
perché è il miracolo più grande che c’è.
È il dono dell’Altissimo,
tutto l’Amore che è.

Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.
Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.

Si arriva prima ci si prepara:
una preghiera e anche due.
Perché Gesù sia in mezzo a noi,
in mezzo a noi.

Dalla Messa non si va via prima.
Si aspetta sempre la benedizione.
Nel Sacerdote c’è Gesù,
non puoi andar via, prima tu.

Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.
Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.

Si va via dopo aver ringraziato:
una preghiera e anche due,
perché Gesù resti con noi,
resti con noi.

Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.
Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.

Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.
Vogliamo essere migliori, nel giorno del Signore.

Video Preferiti

Articoli recenti

Updated: 5 giugno 2014 — 23:53
mimmo iervolino website © 2016
Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On Youtube